Perché un’auto intelligente è sicura?

1393
Perché un'Auto Intelligente è sicura

Automotive: le auto intelligenti verso un nuovo futuro

Fin da piccolo ho sognato di avere una bellissima, sontuosa e super tecnologica macchina, proprio come quella di Batman, ma poi mi sono dovuto accontentare di una macchina usata, anche un pò bruttina, pensando che quel sogno fosse irrealizzabile. Tutto questo fino al momento in cui ho acquistato la mia prima macchina intelligente e me ne sono innamorato. Per questa ragione voglio condividere con voi tutto quello che ho imparato sulle auto intelligenti, infatti, le macchine elaborate e ad alta tecnologia non mancano nello scenario attuale e le auto intelligenti confermano che quel sogno non è poi così inarrivabile.

Le auto intelligenti: la sicurezza al primo posto

I progressi nel settore automotive sono innumerevoli e sorprendenti, caratterizzati da nuovi dispostivi multimediali che, introdotti all’interno dei veicoli, rendono più facile e sicura la guida.

I nuovi sistemi di sicurezza assistono il guidatore nella guida e lo controllano.
Il vecchio concetto di sicurezza si è evoluto, dalle singole cinture ormai obbligatorie che in caso di urto si stringono attorno al corpo mantenendone la posizione più corretta al fine di minimizzare l’urto, si è passati ad un sistema di sicurezza molto elaborato nel quale molti elementi lavorano sinergicamente per la sicurezza più completa del conducente, chi lo accompagna e chi è fuori dal veicolo e potrebbe trovarsi in percolo per distrazione del conducente stesso.

I dispostivi delle auto intelligenti

Al fine di avere il maggiore controllo della sicurezza su strada vediamo quali sono le funzioni principali delle auto intelligenti.

Il BAS (Brake Assistant System), sistema di assistenza alla frenata che in caso di frenata d’emergenza applica ai freni la massima forza possibile;

L’ACC ( Adpative Cruise Control), che percepisce, grazie ad un radar, gli ostacoli e se il conducente non se ne accorge in tempo interviene con una brusca frenata.

I sistemi di sicurezza aiutano il guidatore per avere un controllo maggiore su strada. Per esempio su alcuni modelli di alcune case automobilistiche è disponibile il sistema EYE il quale è in grado di riconoscere i vari cartelli stradali con limiti di velocità o divieti di accesso già a 100 metri di distanza e li evidenzia sul cruscotto allertando il conducente.

Questo sistema consente anche di controllare gli improvvisi cambi di corsia dovuti a distrazioni o colpi di sonno, attivando avvisi sonori che svegliano repentinamente il conducente. Al riguardo, alcune case automobilistiche hanno sviluppato un sistema che controlla le palpebre del conducente emettendo un allarme sonoro se queste si abbassano all’improvviso.

Su alcune vetture sono già disponili telecamere a infrarossi per una visione notturna limpida oltre i 150 metri.

Se si ha il dubbio di aver alzato un po’ troppo il gomito, alcune case automobilistiche mettono a disposizione un dispositivo, simile ad un alcool test portatile che si compra in farmacia, integrato nel sistema di accensione della vettura. Quest’ultima partirà solo se il conducente è sobrio.

Possiamo concludere affermando che il settore automobilistico sta vivendo momenti di forte sviluppo meccanico e tecnologico e la parola d’ordine degli ultimi tempi è sicurezza. Per mia personale esperienza, ritengo che le auto intelligenti possano, talvolta, realmente essere salvavita, per questo motivo ti invito a saperne di più. Su Clicca qui per conoscere altre informazioni su Automotive e auto intelligente.