Vi svelo come sedurre un uomo

356
Come sedurre un uomo

Oggi voglio parlare a tutte le donne che si sentono brutte e goffe, per dir loro che non devono buttarsi giù e che ognuna ha sicuramente quel lato femminile nascosto sul quale potere contare. Bisogna solamente tirare fuori le unghie, la grinta e farlo venire a galla per capire come sedurre un uomo.

Quando ero giovanissima e uscivo col mio gruppo di amiche, tutte alte, magre, con uno stacco di gamba che a me sembrava infinito – dato la mia statura minuta che a stento raggiunge il metro e sessanta – mi sembrava di essere il piccolo anatroccolo in mezzo ad un branco di cigni. A volte mi vergognavo così tanto che cercavo di rimanermene in disparte in modo che nessuno mi si avvicinasse e pensavo che non sarei mai riuscita a sentirmi bene nel mio corpo.

Poi una sera accadde quella che definisco ancora oggi una magia: mentre sono impegnata con le mie amiche in una conversazione da bar, mi viene incontro un ragazzo, molto carino, che si presenta perchè vuole conoscermi. Si avvicina a me! Cioè, dico proprio a me, nonostante fossi stata la più piccola e – secondo la mia testa – la meno attraente di tutto il gruppo. Beh, non ci crederete, ma questo episodio è riuscito a farmi ritrovare la fiducia che mi mancava e a farmi sentire finalmente desiderata. La relazione con questo ragazzo non è durata all’infinito, ma è stata talmente appagante che dopo quell’incontro la mia vita è totalmente cambiata.

Innanzitutto, ho iniziato a fregarmene della mia “bassezza” e ho cercato di sopperire al difetto con qualche centimetro di tacco. Da quando ho smesso di vivere la statura come un complesso, il problema è improvvisamente sparito. Mi rendevo conto che ero soltanto io a vederlo come un handicap e che, invece, per gli uomini non era affatto un limite, anzi li faceva sentire più dominanti (cosa che ogni uomo desidera pensare…). Ho cambiato modo di vestire, di camminare, di gesticolare, il tutto in maniera quasi naturale. Il fatto di sentirmi finalmente a mio agio, aveva liberato la mia vera essenza femminile e questo lo notavano tutti.

Partendo dall’esperienza della mia rinascita, dovete credermi quando dico che ogni donna può diventare, se lo vuole, una vera e grande seduttrice di uomini. Se non siete ancora convinte, provate ad attuare alcune delle tecniche per sedurre un uomo. Vedrete che ne rimarrete talmente entusiaste da volerlo provare e riprovare, e poi provare ancora, perché anche a noi donne la parte della cacciatrice non dispiace affatto.

Come sedurre un uomo con lo sguardo

Dunque, iniziamo da una delle cose fondamentali da mettere in atto per capire come sedurre un uomo: lo sguardo. Avrete sicuramente sentito parlare del linguaggio non verbale e della sua potente efficacia. Che uno sguardo valga più di mille parole non è soltanto un detto. Moltissimi animali si parlano solo con gli occhi e con i movimenti del proprio corpo e noi, non dimentichiamolo, discendiamo dagli animali. Chi si interfaccia con i bambini sa benissimo come si possa essere in grado di comunicare anche senza l’uso della parola. Ecco, dovete comportarvi allo stesso modo. Se volete sedurre un uomo, non staccategli mai gli occhi di dosso. Mantenete per tutta la sera il contatto visivo con lui, in modo che si senta continuamente osservato. Questo, se da un lato potrebbe metterlo in imbarazzo, dall’altro lo farà sentire sicuramente desiderato e sarà segno principale del vostro interessamento nei suoi confronti.

Come sedurre un uomo scegliendo l’abito giusto

L’abito fa il monaco, se il vostro scopo è conquistare il vero maschio che c’è dentro ogni uomo. Questo non vuol dire che dovete vestirvi come Jessica Rabbit per attirare l’attenzione, ma che sicuramente dovete scegliere gli abiti che maggiormente riescano a valorizzare le vostre forme. Capiamoci meglio:

  • Se avete un bel seno non dovete vergognarvi a metterlo in mostra con un seducente décolleté, arricchendo magari il girocollo con una luccicosa collana che attiri ancor di più l’attenzione sul vostro punto forte;
  • Il tacco è sempre l’elemento più sexy che una donna possa indossare e non fatevi problemi se avete il polpaccio importante o la caviglia grossa. Sono tutti dettagli superficiali che sfuggono alla vista di un uomo, il quale non appena vede una scarpa col tacco inizia subito ad andare in fibrillazione, soprattutto se le gambe sono ben visibili ed accavallate in modo sensuale.

Come sedurre un uomo con l’atteggiamento giusto

Altra cosa fondamentale per sedurre un uomo è quella di stabilire inizialmente dei piccoli contatti fisici. Non dovete saltargli al collo tutto di un botto, perché questo potrebbe addirittura imbarazzarlo e farlo partire in ritirata (non ci crederete ma gli uomini sono molto più timidi di quanto vogliano farci sembrare). Dovete, al contrario, cercare di creare un piccolo legame con lui, toccandolo discretamente con nonchalance, magari nel corso di una conversazione, per fargli desiderare la vostra vicinanza. Un ottimo metodo per entrare in profonda empatia con una persona è poi quella dello specchio riflesso: il tutto consiste nell’imitare gli atteggiamenti di chi si ha davanti. Se lui si tocca i capelli, fatelo anche voi. Se piega la testa verso la spalla, fatelo anche voi. Se allunga una mano verso il centro del tavolo, fatelo anche voi. Può sembrare incredibile, ma è uno dei modi più diretti ed efficaci per entrare in stretto contatto corporale.

E poi ci sono i complimenti, quelli che fanno sciogliere chiunque li riceva e non credete che non accada lo stesso anche nel pubblico maschile. I nostri ometti sono vanitosi e sensibili – nel loro io profondo – tanto quanto noi, per cui per sedurre un uomo a volte basta anche un singolo complimento fatto bene e al momento giusto per vederlo cadere ai vostri piedi come un pero cotto. Forza, che aspettate. Correte a sedurre la vostra preda!